lunedì 23 aprile 2012

Sciroppo di Tarassaco

Ieri, come tutte le domeniche, ero in cantiere... intorno alla mia casina, c'e' un sacco di Tarassaco, quel bel fiore giallo, che cresce spontaneo e diventa il soffione con cui ci si divertiva da bambini!
Così, ne ho raccolto un po'...

Sono giorni che gira e rigira, mi trovo a parlare di Tarassaco e proprio sabato scorso, ho trovato sul blog di Elisa, Altro che insalata!, una ricettina per farne uno sciroppo.
Io in realtà ero partita con l'idea di trasformarlo in sapone, il Tarassaco...ma quello sciroppo, mi sembrava così buono, che ho deciso di farlo, ovviamente, come al solito, con qualche modifica!
Io ci do un po' a occhio, quindi i dosaggi non sono proprio precisi precisi....comunque...è venuto buonissimo, l'ho usato oggi per fare un mini dolcetto, con le fragole....
Ovvero... le mie Crepes di corsa, con le fragole avanzate da ieri (condite solo con un po' di zucchero e limone), e sopra un po' di sciroppo di Tarassaco...Ragazzi...una bontà!

INGREDIENTI X LO SCIROPPO

  • 20 fiori di Tarassaco
  • 1/2 litro d'acqua
  • 250 gr di zucchero di canna (io non vorrei usarlo... ma non so se c'e' un altro modo per fare lo sciroppo, così....sciropposo!)
  • 2 chiodi di garofano
  • 1 pezzetto di cannella
PROCEDIMENTO:
  • Lava bene i fiori, e tieni solo i calici
  • Mettili ad asciugare un pochino su un canovaccio o carta assorbente
  • Intanto metti l'acqua sul fuoco e porta a bollore
  • Metti i fiori, i chiodi di garofano e la cannella nell'acqua e continua a far bollire per una ventina di minuti a fuoco basso
  • Filtra l'infuso (che già profuma in modo stupendo)
  • Rimetti sul fuoco e aggiungi lo zucchero, mescolando lentamente, per farlo scogliere
  • Lascia a bollire piano per mezz'oretta (dipende da quanto lo vuoi denso...il mio assomiglia allo sciroppo di malto, come consistenza)
  • Lascia raffreddare e metti in un barattolo
Io non ho fatto il sottovuoto, perchè mi si è ristretto moltissimo e penso di usarlo nel giro di questa settimana per fare una torta o dei muffins.
Elisa, nel suo post, ha fatto il sottovuoto, stile conserva invece...
Fate come meglio credete!
Grazie Elisa per l'imput! Penso che farò sciroppi con ogni cosa!!!!



7 commenti:

  1. sono felice ti sia piaciuto !
    Fanne scortona !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla grande! Ne farò un sacco!!

      Elimina
  2. O_O questa è proprio bella! Devo cercarli in giro!

    Lo sai che oggi in ufficio c'era una formichina, e non volevo che venisse schiacciata (non potevo prenderla con le mani o con altro, l'avrei uccisa) così facendo delle "righine" per terra con le dita l'ho accompagnata fino alla finestra... ti ho pensato e ringraziato :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che carina! Grazie! Lei ti avrà ringraziato per averla salvata!!!
      ps. quello sciroppo è meraviglioso! Lo metto anche nel caffè!

      Elimina
  3. Questo tarassaco mi ispira ogni giorno di più...l'ho sempre considerato un'erba infestante, e invece sto scoprendo che si mangiano le foglie, che con i fiori si fanno dolci...e uno sciroppo! Wow! adesso mi impegno a raccoglierne un bel mazzo e poi mi metto all'opera!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedrai, ti darà delle soddisfazioni!!!

      Elimina
    2. oggi, a distanza di un anno, ho raccolto il tarassaco, sempre nella mia casina, che però non è più un cantiere... farò lo sciroppo e provo le frittelle coi fiori di tarassaco.....ho preso un po' di foglie per fare un' insalata stasera, da mangiare con le frittelle... vedremo cosa salterà fuori....... :)

      Elimina

Sei Passato? Lascia il segno!