La Dany

Eccomi qua!
Mi chiamo Daniela, sono nata nel 1980 e sono una Romagnola DOC!
Sono felicemente fidanzata (si dice ancora?!) con una persona meravigliosa, alla quale, dopo tanti anni, non ho ancora trovato un difetto significativo...Luca, si chiama il mio Principe Azzurro, non ha il cavallo bianco, ma gli occhi chiari si!
Sono vegana e lo è anche il mio lui, credo nella natura, nel potere di un sorriso, di un abbraccio, dalla vita vorrei molte cose, ma niente di difficile realizzazione: finire la nostra benedetta casa, poter coltivare il mio orto, autoprodurmi tutto quello che posso, dal pane al sapone, alle conserve, all'energia elettrica. Vorrei essere autosufficiente, a 360°.
Vorrei un giorno crearmi una famiglia, magari con due bambini, crescerli in mezzo al prato, le galline, i cani, i conigli, i gatti...farli arrampicare e costruire una casa sull'albero in giardino.
Se potessi salverei tutti gli animali e le persone del mondo, ma fare tutto non è fattibile, quindi cerco di fare quello che posso, nel limite delle mie possibilità.
Vorrei tanto avere un maiale, magari salvato da un macello e insegnargli che si può fidare degli umani (non tutti...), credo che lo chiamerei Franco!
Mi piacerebbe anche avere un capretta o una pecora, vorrei che la mia casa fosse un po' una fattoria felice, per gli animali ma anche per le persone che passano da li.
Vorrei fare davvero tante cose...la mia fantasia è infinita...e più vado avanti, più la mia mente produce idee...credo che non mi basterà una vita, per fare tutto.
Adoro leggere e paciugare con le mani, ovvero, "fare", qualunque cosa purchè implichi manualità, dalla cucina (non sono ancora una gran cuoca, ma la volontà c'è), alla produzione di saponi, al riciclo creativo, scrivere e disegnare...dite qualcosa che vi viene in mente, di sicuro almeno una volta ho provato! E se non ho ancora provato, vuol dire che ancora non ho avuto tempo!
Ultima cosa, ma non meno importante: nella prossima vita, voglio rinascere Gatto.

Dany

39 commenti:

  1. hahaha che foto simpatica :D
    Sei sicuramente una persona divertente!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Ero ad un addio al nubilato, in questa foto........ :0)
      Se sono divertente non lo so, ma di sicuro sono... instabile!

      Elimina
  2. Tu sei... GRANDE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bhuahahahah! Indarlita!

      Elimina
  3. Instabile è bello! Condivido e sottoscrivo.....solo che ci vorrebbero più ore nella giornata!
    <3<3<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non fai testo...anche per te l'instabilità è parte integrante del tuo essere, roby.....

      Elimina
  4. Anonimo12:08 PM

    Il cerchio dell'autosufficienza non è possibile chiuderlo ....semplice...occorrerebbe avere a disposizione tutte le materie prime..e quindi siamo già in una visione un pò utopica....poi vi sono situazioni contingenti per cui occorre scambiare le merci non con il baratto ma con il denaro e per fare ciò occorrono entrate (guadagnare denaro) e uscite(per le spese...) già il progetto vacilla...però nulla è precluso...se si dimostra con fatti....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non sono una fissata, cerco solo di impattare il meno possibile sul mondo, ovvio che un po' di soldi servono, ma vorrei usarne meno possibile! più cose si creano da soli, meno se ne acquistano, comprare il grano costa meno che comprare il pane....rende di più sia a livello salutare che economico! a volte il fatto che SI DEVE usare il denaro è solo un'idea...ho un'amica che paga il dentista con conigli.....vedi te......
      grazie per il commento

      Elimina
  5. Anonimo12:03 PM

    Adesso...vedo la tua autosufficienza uun pò più fattibile,,,,e ciò mi fa piacere..cmq la storiella del dentista mi affascina..per diversi motivi, il primo è che sicuramente la tua amica avrà necessità limitate di cure..con quel che costano i dentisti!!!!!!
    Faccio subito un esempio...per una semplice pulizia la tariffa varia da 50 a 70 Euro mediamente quanti conigli deve dare al dentista?? e se dovesse fare otturazioni saremmo sui 100-150 Euro ....e quanti conigli?? E se dovesse fare lavori con costi superiori quanti conigli?? Ma poi il dentista per acquistare i materiali che occorrono per le cure, li paga in conigli??
    Ciao Daniela e che possa realizzare le tue aspirazioni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, magari per un'otturazione paga con un prosciutto...non lo so! non è detto che debba dare per forza sempre conigli!!
      Per comprare le sue robe il dentista userà i soldi....oppure usa conigli anche lui! (è una battuta ovviamente) il baratto è un metodo alternativo all'utilizzo di soldi, e funziona molto bene. è ovvio che non si può far tutto (oddio, a livello teorico si, in realtà, una volta usavano il baratto, quindi, è fattibile) nella società in cui viviamo, purtroppo la gente tende a voler accumulare denaro, invece che felicità....o meglio...ricerca la felicità nel possesso di denaro e cose, quando in realtà, non hanno nulla a che fare con questo tipo di sentimento. Il consumismo sta distruggendo il mondo, ma molti ancora non se ne sono accorti....le necessità dell'uomo, non sono molte, come quelle degli animali, mangiare, ripararsi, amare...la macchina figa con il leasing non è necessaria e nemmeno le merendine del mulino bianco...il vestito da 300 euro non serve, milioni di soprammobili sono inutili e anche da pulire, 5 tv non servono (forse nemmeno una, è poi così utile...) Potremmo fare a meno di molte cose. ognuno ha le sue priorità. La mia priorità è essere felice, fare del bene agli altri, (animali e natura compresi) mangiare, dormire, ridere, amare ed essere amata, avere amici veri.

      Elimina
    2. Anonimo1:14 PM

      Parliamo di animali sperimentazione.....
      Premetto che eticamente sono contrario alla sperimentazione di farmaci su animali...detto ciò sono anche pragnmatico..se oggi vi sono buone possibilità di non vedere più tale pratica, grazie alla biologia molecolare, purtroppo se non avessimo sperimentato farmaci ed altre sostanze sugli animali non avremmo mai potuto mettere a punto sostanze (farmaci) salvavita ed utilissime per diverse malattie e non avremmo mai potuto sapere di infinite sostanze sia di origine naturale che di sintesi, la loro effettiva tossicità...a meno che non avessimo usato l'uomo stesso come studio ...con tutte le implicazioni conseguenti..

      Elimina
    3. non capisco la domanda...cosa dovrei rispondere? se sono favorevole o contro? assolutamente contro.
      vero che alcune cose fatte in passato sono state utili ai risultati di oggi...
      com'è vero che mussolini ha fatto tante cose buone per l'italia...con questo...vogliamo dinuovo il fascismo? credo la risposta
      sia no...
      quindi ok...è stato fatto,ora siamo nel 2012 possiamo fare diversamete.
      Ultima cosa...la sperimentazione sugli uoìmani è sempre stata fatta. informati...down, carcerati, "matti", bambini africani, adulti africani...persone povere.... li hanno usati...e in realtà...molti li usano ancora, senza che nemmeno lo sappiano.

      Elimina
  6. Anonimo12:25 PM

    Scusa ma il confronto con Mussolini è improponibile....mi spiace ma non hai le conoscenze tecniche adeguate per avere un pensiero logico...e razionale...oggi ancora non possiamo fare in tutto diversamente...comincia a dire come!! Dati tecnici fattibili e non slogan fondamentalistici!!E' vero che diverse sperimentazioni venivano fatte sulle persone citate..ma quello non ha nulla di scientifico..li possiamo chiamare pseudoscienziati...che nulla azzecca con la vera sperimentazione. Devi citare dati tecnici e non slogan!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. http://www.oipa.org/italia/vivisezione/faq.html

      qui trovi tutte le risposte alle tue domande. scusami, ma perchè dovrei rispondere ad una persona che nemmeno si firma, che mi dice che non ho le conoscenze adeguate per avere un pensiero logico? a parte che sei offensivo e io non offendo nessuno, nemmeno sai chi sono, non ti permetto di trattarmi così. inizia a tirare fuori tu, i tuoi dati perchè devo difendermi in casa mia? questa cosa mi fa innervosire, se non ti sta bene quello che scrivo, basta che non leggi, se vuoi dialogare devi essere rispettoso ed educato, altrimenti ti cancello. non tollero la maleducazione, soprattutto da parte di una persona che si nasconde dietro ad un pc e che viene a chiedermi risposte, dicendomi che tanto non sono in grado di darle. cosa chiedi a fare se non sono capace di risponderti secondo te? chiedi a qualcun altro, no?! magari a chi ti da ragione, così sei anche contento.

      Elimina
    2. http://www.youtube.com/watch?v=bdupxr119cc

      http://www.youtube.com/watch?v=QAF0v8XiTTk&feature=related

      se davvero vuoi informarti, parti da qui.

      Elimina
    3. e da qui

      http://www.leal.it/

      Elimina
    4. Anonimo1:48 PM

      A Dany
      Ho premesso nella mia prima risposta che eticamente sono contrario all'utilizzo di animali per la sperimentazione..e che ad oggi non vi sono ancora tecnologie e metodi che permettano di farne a meno(purtroppo!!! Certo che le barbarie contro gli animali per sperimentare sono da condannare in tutti i modi!!
      Però chi sostiene (e va rispettato)che si possa fare senza sperimentazione, deve essere anche coerente non fare uso di tutte le sostanze che sono state sperimentate sugli animali (tutti i farmaci,molti alimenti,e tutti i prodotti cosmetici incluso la soda caustica che tu usi per i tuoi saponi!!!)
      Claudia

      Elimina
  7. Anonimo10:07 AM

    ahahhahahahahaha!!!!! sono senza parole!!! ma soprattutto quanta ignoranza (e non nel senso culturale del termine)... ognuno fa la sua piccola battaglia nel rispetto del prossimo, parola a volte preclusa a molti.
    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anonimo1:30 PM

      Marta,
      A chi ti riferisci

      Claudia

      Elimina
  8. Anonimo1:24 PM

    A Dany ...se tu hai aperto un blog devi accettare che vi siano posizioni diverse dalle tue ..ed anche critiche ...nessuno vuole offendere nessuno..ma se non si hanno conoscenze tecniche adeguate come si fa a discernere?? Cioè a capire dove sta la realtà?? In internet vi sono una marea di siti che dicono il loro parere giustamente ...ma il loro giudizio è consono alla realtà scientifica che invece dimostra il contrario?? Visto che nel tuo blog fatto da te vi è l'opzione dell'anonimo è logico che tale opzione possa essere usata ...e quindi te la devi prendere con te stessa se io uso l'opzione anonimo.

    RispondiElimina
  9. Anonimo5:04 PM

    ciao claudia, mi riferivo alla persona che ha scritto l'infelice frase "mi spiace ma non hai le conoscenze tecniche adeguate per avere un pensiero logico...e razionale..." per cui se sei tu, si mi riferivo a te. Mi chiedo da quale trono una persona possa permettersi di dare un tale giudizio, soprattutto considerando che l'argomento principale della discussione verteva sulla eco-sostenibilità ambientale e sul rapporto dell'autrice del post con il sistema economico-sociale in cui vive..poi d'improvviso l'argomento è diventato la sperimentazione animale..ma forse colpa mia, mi sarà sfuggito un passaggio?
    Comunque, per fortuna ci sono persone che la pensano diversamente altrimenti le conversazioni sarebbero banali e infruttuose, ma la critica è ben altro rispetto al tuo commento, la critica se non è costruttiva resta un commento vano e superficiale che lascia il tempo che trova. La sperimentazione animale poi è sicuramente un campo tecnico e non solo etico-morale, ma cadere nei soliti luoghi comuni delle sostanze merceologiche sperimentate su animali è fin troppo facile sia da un senso che dall'altro. Ci sono libri e libri sull'argomento, la stessa Rita Levi Montalcini (che direi avere un pensiero logico e razionale!) ha espresso la sua opinione sull'argomento, così come lei potrei fare mille nomi. Non dico che è facile ma dico che è fattibile, e nel nostro piccolo sarebbe bene guardare cosa compriamo e informarsi sull'argomento (e non mi riferisco di certo ad internet). Tanto per essere precisi (mi rivolgo ad entrambe) potete consultare i testi che fanno riferimenti a quali marche e ditte hanno deciso di continuare le sperimentazioni animali e quali invece optano per sperimentazioni differenti o ancora per l'uso di sostanze ormai già sperimentate (su animali nel passato) e su cui quindi tale sperimentazione non è più necessaria. Iniziare dalle piccole cose mi sembra un buon inizio. Ovviamente siete libere di dissentire, per fortuna, ma con educazione. ciao Marta

    RispondiElimina
  10. Anonimo2:03 PM

    Mi spiace ma forse non hai seguito tutti i miei post sull'argomento che iniziavano proprio con :"Parliamo di animali da sperimentazione", è da lì che devi iniziare, e non dalla eco-sostenibilità, in quanto ho chiesto espressamente a Dany cosa ne pensa in merito.La critica è sempre costruttiva!! Semplice da capire perchè, ti dà modo di confrontarti con posizioni diverse!Mi spiace ma la mia è critica o vedila come più ti piace..e non certo un commento vano ecc.ecc. mi sembra che tu sia molto vicino al campo della mistificazione delle cose...la scienza e la tecnica sono numeri,formule,merceologia,ecc.ecc. piaccia o no,e non certo cose banali ed infruttuose!Cara mia non occorre manipolare(mi spiace ma tu lo stai facendo) ciò che è realtà, ad oggi i dati scientifici sono quelli, ho sostenuto e forse ti devi rileggere il tutto ...che non è possibile escludere completamente la sperimentazione su animali, nonostante ne sia eticamente contrario!!!! E' ovvio che le sostanze che sono già state sperimentate da alcune ditte non verranno più sperimentate su animali (non vi è più necessità!!); è ovvio che fortunatamente vi sono tecniche che permettono la non sperimentazione su animali e ne sono felicissimo.Ma se una persona fa scelte etiche e prende una sua posizione precisa deve essere coerente e non usare le sostanze che sono state sperimentate altrimenti predica in un modo e razzola in altro modo!!; mi spiace ma non si tratta di elenco merceologico come tu vuoi far passare come messaggio, ma si chiama coerenza. Mi sembra che la sottoscritta abbia sempre mantenuto una forma di opinione ed espressione educata e rispettosa. Vedi cara Marta purtroppo come già detto sopra i numeri,le formule,le sostanze,ecc.ecc. non li puoi mistificare o eticizzare o manipolare o filosofeggiare a piacimento, per quella o quell'altra causa. Certo che iniziare dalle piccola cose è importante e benvenga, ma si deve essere corretti e coerenti. Ciao Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io non ho parole.
      Partendo dal presupposto che la soda caustica è stata sicuramente sperimentata sugli animali, ma non credo lo sia ancora, visto che è passato un bel po' dalla sua scoperta,possiamo anche parlare del fatto che io la uso, e sicuramente sbaglio e sono incoerente, visto che sono contro la sperimentazione.
      Detto ciò, posso anche condividere la tua idea che non tutto sia fattibile, ci sono cose molto difficili da realizzare, considero però la tua, mera provocazione, cara Claudia.
      Il fatto che io usi la soda caustica per fare il sapone, implica anche:
      -riduzione di spesa, nell'acquisto di detergenti (con un chilo di olio posso fare bagnoschiuma, saponette, detersivi)
      -riducendo la spesa e riducendo l'acquisto di sostanze chimiche non ecologiche che inquinano i fiumi, riduco l'impatto ambientale
      -l'unica cosa chimica che utilizzo è la soda, e quindi riduco anche l'impatto sugli animali da sperimentazione, che non vengono utilizzati per testare i miei saponi finiti. anche usando olio da supermercato, soda e 2 tipi diversi di olii essenziali, avrei 4 prodotti sperimentati contro i forse 15-20 che finiscono nel tuo sapone. Quindi, comuqnue è sempre un passo avanti. 4 contro 15.

      Tornando al discorso sulla sperimentazione, deduco che tu non hai visto i video e neppure letto gli articoli che ti ho mandato.
      Questo mi dispiace, perchè significa che parli senza informarti sulla controparte neppure quando ti viene proposto.
      Se avessi guardato qualcosa, ti saresti accorta che in realtà, l'eliminazione della sperimentaione è più che fattibile.
      A parte il fatto che il 70% degli esperimenti sono fatti per testare i cosmetici (e questo è ridicolo), solo il 30% è a fine medico.
      Quindi per esempio, già eliminando la sperimentazione per i prodotti di estetica, si farebbe un gran passo avanti, ma non si fa e sai perchè?
      perchè tu dici "i numeri,le formule,le sostanze,ecc.ecc. non li puoi mistificare o eticizzare o manipolare o filosofeggiare a piacimento, per quella o quell'altra causa." e invece...purtroppo non è così.
      Anche da qui, capisco che non hai approfondito. Purtroppo, sono stati manipolati, ad esempio dei roditori, più resistenti ai tumori, e quando un'azienda deve testare dei prodotti (che poi dovrà vendere e guadagnarci sopra9, considerati a rischio per quel che riguarda il cancro, usano questi topi più resistenti, in modo che l'esperimento risulti positivo, e quindi la sostanza, non nociva... così possono vendere. e se qualcuno si ammala, la legge prevede che se hai fatto i test e sono risultati idonei,...beh, non è colpa tua se questo si è ammalato di tumore! mi sembra una cosa molto furba, oltre che terribile.
      E poi c'e' anche il discorso che per fare una ricerca senza animali, devi sperimentare su culture create in laboratorio e i tempi si allungano molto. mentre sugli animali, avendo un organismo già "funzionante e dotato di tutti gli organi" si fa molto prima... quindi riesci a fare più ricerche nello stesso lasso di tempo e guadagnare di più e pubblicare di più. anche questo è assurdo, dal mio punto di vista. moltissimi test sono obsoleti e inutili, comunque, ogni prodotto deve essere testato anche sugli uomini, dopo averlo testato sugli animali e 3 sostanze su 4, vengono bocciate, nei test sulle persone, perchè pericolose. quindi, gli animali morti per testare le 3 sostanze che poi sono state eliminate, e che su di loro erano idonee sono morti prer niente. perchè sulle persone, non potevano essere utilizzati. per ora mi fermo qui. scusate se scrivo male, ma quando si parla di queste cose mi va il sangue al cervello a pensare a tutte le anime morte per colpa nostra. spesso, inutilmente.
      ti chiedo solo una cosa... tu che mi dici che non sono coerente (credo che nessuno lo sia, al 100%, a prescindere dallo stile di vita) cosa fai per migliorare le cose?

      Elimina
    2. Anonimo12:27 PM

      Rispondo in sintesi per punti:
      A)Condividi le mie idee ,mentre prima no, è già un passo avanti!!
      B)In tutti i settori esistono chi fa le cose seriamente e chi no (e ciò riguarda anche la sperimentazione!!)
      C)Si sa da moltissimo tempo che le sperimentazioni sugli animali non possono sempre e sottolineo sempre essere poi riportate di pari passo sull'uomo!!
      Infatti poi esiste quella sucessiva sull'uomo!!
      D)I video li conosco molto prima di te!! Piuttosto dimmi se hai esperienza di studi e ricerca in campo scientifico!!
      E)Visto che usi materie prime per fare saponi e che prendi le ricette da internet perchè non ti informi in modo preciso se esistono alternative all'uso di sostanze che non sia state sperimentate sugli animali??
      F)Troppo facile e liberatorio dire che la tal sostanza è stata sperimentata da tempo, per giustificarne l'uso oltre l'incoerenza anche la presa per i fondelli per non dire ipocrisia bella e buona!!
      G)Se sposi l'idea di una cosa e la vuoi divulgare devi essere coerente altrimenti sei solo un opportunista ipocrita a secondo di ciò che ti fa comodo, oppure devi specificare in modo chiaro come stanno le cose, già da subito.
      E)Tu mi chiedi cosa faccio per migliorare le cose?? Pensa a quello che fai o non fai tu, sei tu la paladina!!
      F)Parlo di incoerenza di pensiero in relazione a ciò che si sostiene e che poi si fa!!!! Visto che dici che nessuno è coerente al 100% presumo sempre che tu voglia giustificare la tua d'incoerenza allargandola anche agli altri questo si chiama manipolazione delle cose!!

      SODA CAUSTICA
      TOSSICITA' SPERIMENTALE:
      Tossicità acuta:
      LD50 intra8/topo: 40 mg/kg
      LDLo orale/coniglio: 500 mg/kg
      Potere irritante:
      pelle coniglio: elevato.
      occhio coniglio: elevato.

      Elimina
  11. ah...potrei eliminare il grosso problema della soda, producendo sapone partendo da lisciva. (cenere)

    RispondiElimina
  12. Anonimo12:48 PM

    Non Accetto ..chi inizia una risposta con la frase non ho parole e poi scrive ...è sempre incoerenza!!
    Devi argomentare e non rifugiarti o volere far credere chissà cosa nella frase "non ho parole"...
    Se non avessi sollevato il problema della soda ecc.ecc. tu non ti saresti chiesta se potevi usare la lisciva!!! Come vedi sono propositiva!!! E scusa se ti posso sembrare energica o dura...ma nelle materie tecniche...non si può filosofeggiare o altro due più due fa quattro per tutti!! E le cose vanno sempre viste e valutate da tutte le angolazioni e discusse nel merito.

    LISCIVA PER SAPONI

    Recupero della cenere , da camini.. pizzerie ecc..Setacciare con un setaccio dalle maglie non troppo fini (quello che si utilizza in cucina và benissimo purchè poi lo laviate benissimo) ,setacciata per bene ,prendere una bella pentola capiente , un bicchiere normalissimo e mettete in proporzione ogni bicchiere di cenere mettete 5 bicchieri di acqua ,arrivati alla dose che si vuole fare , mischiare bene bene il composto e fare bollire a fuoco vivace tenendo sempre mescolato , portato tutto a bollore abbassare la fiamma e lasciare sobbollire per 2 ore, tenendo mescolato il tutto perchè il fondo tende ad attaccarsi. Spegnere la fiamma coprite con un coperchio e lasciate cosi per 24 ore minimo (anche di più gestitevi secondo il vostro tempo)il giorno dopo la cenere si sarà depositata tutta sul fondo della pentola, preparate un'altra pentola oppure un catino abbastanza capiente , mettete un colino e un asciugamano sopra di esso ed il tutto sopra la pentola o il catino e scolate la lisciva ottenuta, lasciate cosi per qualche ora togliere il colino e lasciare il liquido riposare per altre 24 ore circa, ricolare , fare questa operazione 3 4 volte finchè il liquido rimarrà il più limpido possibile....per esperienza è impossibile ottenere un liquido limpidissimo però dopo 4 volte che l'avrete filtrata la lisciva sarà pronta per essere utilizzata. Il prodotto ha scadenza di circa un anno ,quindi la potete fare una volta per non pensarci più per mesi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La lisciva la conosco da sempre, (la mia nonna, faceva il sapone, con la lisciva e il grasso di maiale...), non pensare di avermi risolto il problema, non la uso perchè purtroppo, essendo ancora a casa con i miei, nonostante la mia veneranda età, non posso riempire una stanza con le mie cose per i saponi, non ho un laboratorio, lavoro nella lavanderia, se ti interessa e visto che hai copiato un bellissimo testo sulla lisciva potrai capire, perchè non posso usarla, finchè non vado a casa mia....
      Continui a trattarmi come una stupida, non credi che prima di fare le cose mi sia informata?
      Credi che i video che ti ho postato te li abbia buttati la a caso? Come fai a dire che li conosci già prima di me? Mi parli di incoerenza quando il mio unico obiettivo è raggiungere uno stile di vita il più coerente possibile, non per niente il mio blog si chiama "work in progress" ! Come si sul dire "nessuno nasce imaprato", non si parte mai dal risultato finale e durante il tragitto di questo lungo viaggio, che durerà tutta la vita, incapperò in errori, credo sia normale.
      basta imparare dagli errori e non ripeterli.

      comunque, ti rispondo per punti:

      A: condivido le tue idee. non ho prorpio detto così. ho detto che posso condividere il fatto che non sia tutto fattibile. il pc sul quale scrivo ha sicuramente componenti che sono stati sperimentati. anche questa può essere incoerenza, se vogliamo fare i pignoli.

      B fare le cose seriamente. Non considero sperimentare sugli animali, fare le cose seriamente. Fare le cose seriamente, vuol dire trovare il modo migliore per progredire rovinando meno vite possibile e la sperimentazione animale non è un progresso, al massimo, un regresso.

      C sperimentazione sull'uomo. che senso ha sperimentare sugli animali che sono diversi da noi, per poi sperimentare sull'uomo e scoprire che 3 volte su 4 è un fallimento totale? tanto vale sperimentare direttamente sull'uomo. meno vite sprecate, meno tempo sprecato, meno soldi sprecati

      D video studi e ricerca. i video li conosci da molto prima di me! complimenti! come fai a saperlo? vorrei vedere come me lo dimostri...e poi chissenefrega, se li conosci, non li hai capiti o li hai scordati, altrimenti non avresti bisogno di farmi certe domande. Non faccio ricerca scientifica, studio psicologia però e insegno ginnastica artistica se ti interessa. quindi?

      tu invece? sei una ricercatrice con un dottorato sulla sperimentazione di sapone sui criceti? dimmi...

      E sostanze non sperimentate. ripeto... io lo faccio per me, il sapone, uso olio di oliva, di girasole acqua e soda. cosa devo andare a cercare??? mica voglio mettere su un bisness sul sapone bio cruelty free! quando so che la camomilla che uso è quella del mio campo, l'acqua è quella del pozzo perchè devo cercare delle materie prime cruelty free? non uccido api per raccogliere camomilla e non sperimento sugli insetti o sui miei animali, il mio sapone, lo sperimento su di me!

      F ipocrita, propio mi fa ridere...
      io sarei pocrita perchè uso una sostanza che è stata sperimentata sugli animali? la "lista delle marche buone", stilata dalla lav, pretende che le sostanze NUOVE che vengono utilizzate dalle aziende cruelty free certificate, non vengano sperimentate sugli animali, così come il prodotto finito. la soda non ho idea di quanti anni fa sia stata sperimentata e di sicuro non lo è più. i risultati ottenuti dalla sperimentazione sugli animali e sull'uomo hanno ottenuto dei risultati. questi risutati non sono mutabili nel tempo, quindi non vi è necessità, per le aziende che peoducono (ad esempio sapone) certificato cruelty free dalla lav, sperimentare nuovamente la soda, la usano perchè sicura e sono certificati dalla lav.... perchè quindi dovrei farmi dei problemi io? Chi è vegan, come me, spesso è molto più informato di tanti altri. non credere...

      Elimina
    2. G ok. anche opportunista, oltre che ipocrita. O_o e per quale motivo scusa??? ma cosa credi che ci guadagni io ad avere questo blog??? l'ho creato, perchè miro ad un certo risultato (ovvero un impatto QUASI zero) è una sorta di "diario di bordo", e magari può anche essere utile a qualcuno che cerca certi argomenti, ma l'ho aperto per sopperire al mio bisogno di avere tutto insieme, invece che in fogli sparsi! è un passatempo, mica un lavoro! ma sei fuori? e poi non capisco perchè continui a offendere...e poi spiegami cosa devo specificare perchè sono talmente stupida che non ho capito.

      H la paladina. sono sconcertata. non sono una paladina, sono una persona normale, che cerca di essere meno invasiva possibile sul piano ambientale e cerca di aiutare umani e animali ad avere un mondo migliore. io so benissimo cosa faccio... devo farti l'elenco? e poi se leggi il mio blog, lo vedi in che ambiti mi muovo.
      Però tu che fai polemica, come la maggior parte dei polemici, quando viene chiesto "e tu?" clissano la domanda.... se non rispondi devo dedurre che per migliorare le cose rompi le palle a chi fa davvero qualcosa. (e sto giro, si, ti ho offeso anche io. in più, fai una cosa non solo inutile, ma dannosa, perchè invece che fare il mio sapone sono qui a scrivere a una persona che mi fa perdere del tempo e non fa domande costruttive)

      I incoerenza di pensiero. sono vegana. per cui non mangio carne (coerente) pesce (coerente) latte (coerente) derivati del latte (coerente) miele (coerente) non acquisto abiti in pelle (coerente) lana (coerente) ma se ho una cintura di pelle di anni fa, la utilizzo (incoerente? forse, ma credo che buttarla per comprarne una nuova non in pelle sia incoerente con il mio pensiero ecologico, quindi da questo punto di vista sono coerente. sei tu che devi decidere quale coerenza è più importante. da questo punto di vista, lo spreco per me è più importante) non mi trucco (coerente? no, esistono trucchi cruelty free ma secondo me sono soldi buttati oltre che non credo faccia benissimo alla pelle, quindi non li uso e resto coerente con la mia idea del "non sprecare")mi do lo smalto (incoerente. però li ho comprati tempo fa, non ero vegana, quindi coerente con il mio pensiero di allora e quindi non li butto, quando li avrò finiti ne cercherò di cruelty free ) ho scarpe di pelle che mi sono state regalate e le uso (incoerente.le uso poco perchè sono tacchi, ma me le ha regalate mia suocera... preferisco non buttarle, e non litigare con mia suocera) autoproduco tutto quello che posso (coerente? dipende, la soda anni fa è stata sperimentata, ma producendo il sapone in casa evito sprechi, evito di ingrassare le multinazionali e evito di spalmarmi petrolio sulla pelle... qui non so se pesa di più usare la soda o tutto il resto sulla mia coerenza) mi è capitato di essere a cena da persone che hanno fatto la piadina e dentro c'era il lardo...io non sapevo ci fosse, l'ho mangiata e ho scoperto solo dopo cosa avevo mangiato per coerenza avrei dovuto vomitare?
      Quando sono andata a Modena a portare cibo ai terremotati e siamo andati a pranzo da Giorgia, noi non eravamo compresi, ci hanno aggiunto all'ultimo.... io non conoscevo quasi nessuno, sono tutti (quasi tutti) vegetariani, e quindi in molte cose c'era il formaggio. mi è capitato di mangiare un pezzo di pizza dove c'era un po' di mozzarella... cosa dovevo dire che mi preparassero qualcosa a parte? esiste l'educazione in certi casi e quindi, ho cercato di mangiare quel che ho potuto senza formaggio e solo quel pezzettino di pizza alla mozzarella. perchè all'inizio, quello c'era. sono inocerente? si, ma anche educata e come ti ho detto mille risposte indietro, non sono una fanatica.

      Elimina
    3. La cosa importante è fare tutto quello che si può per migliorare il pianeta e noi stessi, rifugiandosi nel "o tutto o niente", che tra l'altro in questa società è impossibile il tutto) si finisce per non fare mai niente.
      Io cerco di non mangiare animali e derivati (e a parte rarissimi casi, quelli sopra citati, ci riesco tranquillamente e senza sforzi) di andare in bici invece che in macchina ma a volte, mi tocca usarla, non c'e' niente da fare...vedi come sono incoerente? hai ragione cazzo...a volte uso pure la macchina!
      Mi domando come faccio a scrivere su un blog di questo tipo e usare la macchina! basta ho deciso. torno carnivora e consumista e magari invece che fare volontariato al gattile, donare il sangue e andare a dare una mano ai terremotati, potrei torturare i cani e sputare in faccia ai barboni.

      Cerca di seguirmi. L'unico che potrebbe parlare, forse, è un santone che abita da 100 anni su un monte e beve acqua piovana e mangia quello che trova. anzi no... perchè non potrebbe usare il pc. consumistico e testato sugli animali.

      ps. il mio non ho parole era un "pensa te, mi scrivono per sgridarmi del fatto che cerco di stare meglio. incredibile".

      aspetto comunque di sapere perchè continuo a dare spiegazioni ad una persona che critica e non offre uno straccio di soluzione.

      ciao Dany

      Elimina
  13. Anonimo2:32 PM

    LO STRACCIO DI SOLUZIONE MI SEMBRA DI AVERTELO DATO!!!(LISCIVA!!!!!!!!!!!!!!!!)..(ma che tipo di risposta è ..non la posso usare...TI PERDI IN UN BICCHIERE D'ACQUA??).
    Fare delle osservazioni o critiche non significa fatti peredere tempo!!!Allora chiudi il blog se non le accetti!!!!
    Mi spiace ma non hai nessuna conoscenza scientifica in merito, e ragioni o parli solo per video e cose che vedi in internet, e ti inalberi e arrabbi se poi qualcuno te lo fa presente!!
    Come fai a discernere se non conosci?? Come fai a capire una tecnica se non sai??
    Le cose che fai le fanno anche molte altre persone.
    Penso che il tuo motto sia PREDICO IN MODO ...MA VISTO CHE NON MI INTERESSA POI METTERLO IN ATTO PERCHE' MI COSTA FATICA E SACRIFICIO..ALLORA RAZZOLO IN UN ALTRO!!MI RIFERISCO SEMPRE ALLA LISCIVA....
    ESATTAMENTE COME QUELLI CHE DICONO: SONO CONTRO L'INQUINAMENTO MA GIRO CON AUTO DISEL...MA DAI VAI A PRENDERE IN GIRO ALTRE PERSONE!!!!!

    COMPITINO DA FARE A CASA:
    COERENZA CORENZA COERENZA COERENZA COERENZA COERENZA COERENZA COERENZA
    (studia l'etimologia di questa parola)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa è l'ultima volta che risponderò alle tue "urla" e offese. La lisciva non è una soluzione, perchè ORA, ma forse non sai leggere, NON POSSO invadere casa dei miei con le mie cose. Non so oltre a fare copia e incolla, hai anche letto come si fa...non posso lasciare per 4 5 giorni la roba in mezzo alle palle ai miei, solo perchè voglio fare il sapone con la lisciva! Quando sarà a casa mia farò ben quel cazzo che mi pare, ma a casa dei miei, non mi permetto.
      Le tue osservazioni e critiche non sono costruttive, quindi sono una perdita di tempo.
      Altre persone, sono state costruttive e anche molto interessanti nelle argomentazioni, tu assolutamente no, solamente offensiva e maleducata e probabilmente, completamente ignorante su molti fronti.
      Mi sembra che tu non abbia un idea di nulla, di quello di cui abbiamo parlato, e mi auguro vivamente che la tua età non superi i 20 anni, perchè altrimenti non ho nemmeno modo di sperare che tu possa maturare.
      Sei arrogante, scontrosa, poco costruttiva, maleducata e aggiungo anche che non mi hai ancora risposto al "cosa fai tu invece?" te l'ho chiesto 3 volte, quindi deduco che la risposta sia: "La rompi balle attaccabrighe sul web".
      Complimenti, non ti cancello per ora solo perchè è un'ottimo esempio per dimostrare l'ottusità di certe persone.
      Grazie comunque, mi sono divertita molto, in questa discussione! :0)

      Elimina
    2. Anonimo11:07 AM

      Ho assistito alla diatriba energica fra te e Claudia mi spiace ma Claudia ha ragione in tutto!!!! Mi spiace per te non sopporto persone ambigue ed evasive ed incoerenti ...vegane o carnivore che siano!!!!
      Luisa

      Elimina
    3. Io non credo di essere evasiva, o incoerente ma non ha importanza. so che quello che faccio per me e per il pianeta, va bene, dal mio punto di vista. se credi sia incoerente e ambigua mi dispiace, ognuno vede le cose a modo suo ma non posso farti cambiare idea e non ho nemmeno intenzione di provarci.

      Io continuo sulla mia strada, ognuno ha il suo percorso da fare nella vita e non sempre il mio percorso coincide con quello degli altri. succede, non facciamone un dramma, Luisa.

      Elimina
  14. Anonimo1:07 PM

    Sei una contraddizione in persona....invece sei tu che offendi e non riesci a gestire le cose!!
    In quel spero che tu non abbia superato....ecc.ecc. c'è la stupità e l'ignoranza di chi è in difficoltà con il rispondere in modo da argomentare tecnicamente e non rifugiarsi e trincerarsi nell' insensatezza ....certo che ho preso da internet come fare la lisciva ....non ho la ricetta in casa e fa parte di un procedimento che sui testi tecnici non viene più descritto!!! E sei stata tu a dire: ah...potrei eliminare il grosso problema della soda, producendo sapone partendo da lisciva. (cenere)Ahhhh.E tu i tuoi saponi da dove fai copia incolla AHHHHHH!! Fai i saponi in casa e non hai e non puoi fare la lisciva!!! Ma a chi la devi raccontare!!!!Abbi una volta la buona idea di essere sincera...almeno con te stessa..fare il sapone con la lisciva è molto impegnativo..occorre più tempo..occorre andare a trovare la cenere ecc.ecc.bisogna vedere se poi viene uguale ecc.ecc. MENTRE ANDARE A COMPRARE LA SODA GIA' FATTA E' MOLTO PIU' FACILE E SBRIGATIVO!!!AHHHH. E' come se una cuoca mi dicesse che può fare gli spaghetti al sugo, ma non il minestrone di verdura perchè invade troppo!!! DA RIDERE SE NON DA PIANGERE PER TE!!! Piuttosto tu forse non hai superato i 10 di età!! Vergognati e vatti a nascondere!!!! I FANATICI INTEGRALISTI FALSI E CONTRADITTORI!!!
    E i tuoi saponi a chi li vendi?? Via internet?? Fai i mercatini?? Hai la partita IVA?? Paghi le tasse???AHHHHHHHHHHHHHHHH!!!!! Non dire che li fai per te ed amici!!! Ahhhhhhhhhh

    RispondiElimina
  15. Ciao Dany: ti dico subito che ritrovo me stessa in tante cose che hai scritto. Essere coerenti con se stessi e dare un contributo al Pianeta non significa esere radicali ed estremisti, perchè purtroppo la società ed i ritmi in cui viviamo quotidianamente sono impossibili da gestire totalmente.
    Gìà il fatto che si faccia anche un piccolo passo è lodevole; io sono diventata vegetariana da poco: non mi vergogno a dire che lo sono diventata dopo avere letto tante cose su Internet, tramite blog, articoli vari e resoconti di associazioni etc....ho trentacinque anni, amo da sempre gli animali e la vita in tutte le sue forme: è vero, finora sono stata forse incoerente ma ognuno ha un percorso personale da fare, quindi ammiro chi, come noi, aggiunge ogni giorno un pezzetto di consapevolezza.
    Rispondo ai vari Anonimi, che probabilmente sono anonimi anche nella vita, che la consapevolezza e la coerenza non sono prodotti preconfezionati che ci regalano appena nati (sarebbe cultura imposta coercitivamente, quindi improduttiva e dannosa): cnsapevolezza e coerenza si conquistano ogni giorno, confrontandosi, scoprendo, scoprendo di avere sbagliato....ma è qualcosa che nasce dentro di noi, non ci viene insegnata!
    Ciao Dany, sono con Te.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Nicole! Per avermi scritto, per avermi difeso e per essere parte della soluzione, invece che del problema!
      piano piano, la gente capirà...ognuno ha il suo percorso...
      Gli anonimi sopra (che per me sono una persona sola, tra l'altro)credo siano fomentatori a caso...scivono per scrivere e per farti reagire...io per un po' cerco di spiegarmi, quando vedo che non serve, lascio stare! :0)
      Un abbraccio e buona vita!

      Elimina
  16. Anonimo12:06 PM

    Ciao Dani, mi chiamo Stefania, romagnola come te :). Mi ricordi tanto me quando da giovane affrontavo scambi come quelli che ho letto sopra, lasciami dire assolutamente inutili purtroppo. Dalle parole scritte (devo dire che restando traccia nero su bianco sono ancora più evidenti di quelle pronunciate a voce) si capisce bene da che parte sta la arroganza/saccenza, l'incapacità di ascoltare, l'intolleranza verso chi la pensa diversamente, che non sono altro che incapacità di mettersi in gioco personalmente per fare del pianeta un posto migliore per tutti gli esseri viventi. Tu ci stai provando, con tutte le difficoltà, che agli occhi di chi non ha troppa voglia di pensare, possono sembrare incoerenze. Io invece vedo voglia di fare, voglia di essere oggi migliori di ieri, voglia di cambiarlo questo schifo di mondo con le 'armi' di cui disponiamo. Quindi avanti tutta...ti abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Stefania! Grazie per avermi scritto e supportato!
      Io cerco di fare quello che posso, ovviamente spesso capita di imbattersi in pareri diversi, a volte costruttivi, a volte no... ma non ha importanza, l'importante è cercare di fare del nostro meglio! un abbraccio!

      Elimina
  17. Anonimo11:36 AM

    Ciaooo ma non sarai mica di forlì? Anch'io ho fatto delle foto per una campagna contro il femminicidio con veronica maltoni! Adesso sto per trasferirmi nelle campagne di forlimpopoli dove cominceremo (io e il mio ragazzo) una vita più autosufficiente! Son così emozionata! Se vuoi scrivimi su strega_verde@libero.it :) Elena

    RispondiElimina

Sei Passato? Lascia il segno!